Portale Trasparenza Provincia di Salerno - Accesso civico generalizzato

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Accesso civico generalizzato

Descrizione

Ai sensi degli artt. 5 e 5 bis del D.Lgs. 33/2013, come modificato dal D.Lgs. 97/2016, chiunque ha diritto di accedere a dati e a documenti formati o detenuti dalla Provincia, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria  nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti. L’esercizio dell’accesso civico generalizzato non è sottoposto ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente; chiunque può esercitare tale diritto indipendentemente dall’essere cittadino italiano o residente nel territorio dello Stato.
Il procedimento è normato dal "regolamento in materia di accesso documentale, accesso civico semplice, accesso civico generalizzato" approvato dal C.P. con delibera n. 7 del 25 maggio 2020.
Il Responsabile del procedimento di accesso civico generalizzato è il Dirigente dell’ufficio competente ratione materiae, il quale può affidare ad altro dipendente l’attività istruttoria ed ogni altro adempimento inerente il procedimento,
mantenendone comunque la responsabilità. I Dirigenti/Responsabili della Provincia ed il Responsabile della Trasparenza
controllano ed assicurano la regolare attuazione dell’accesso sulla base di quanto stabilito dal regolamento in materia di accesso documentale, accesso civico e accesso generalizzato di cui sopra.
Nel caso di accesso generalizzato, l’istanza va indirizzata, in alternativa:
- all’ufficio che detiene i dati o i documenti;
- al servizio Supporto agli Organi dell'Ente, Trasparenza e Urp.
Se la richiesta è inviata esclusivamente al Settore/Servizio che detiene i dati o i documenti, questo deve trasmetterne copia entro 5 giorni al Servizio Supporto agli Organi dell'Ente, Trasparenza e Urp al fine di garantire l'aggiornamento del registro degli accessi, previsto dal regolamento di cui sopra.
L’istanza di accesso civico non richiede motivazione alcuna.
Il procedimento di accesso civico deve concludersi con provvedimento espresso e motivato nel termine di trenta giorni (art. 5, c. 6, del D.lgs. n. 33/2013) dalla presentazione dell’istanza con la comunicazione del relativo esito al richiedente e agli eventuali soggetti controinteressati.Tali termini sono sospesi nel caso di comunicazione dell’istanza ai controinteressati durante il tempo stabilito dalla norma per consentire agli stessi di presentare eventuale opposizione (10 giorni dalla ricezione della comunicazione).Il richiedente, nei casi di diniego totale o parziale dell’accesso generalizzato o di mancata risposta entro il termine previsto dall’art. 5, comma 6, del d.lgs. n.33/2013, ovvero i controinteressati, nei casi di accoglimento della richiesta di accesso, possono presentare richiesta di riesame al Responsabile della Trasparenza che decide con provvedimento motivato, entro il termine di venti giorni.

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: https://pagopa.provincia.salerno

Allegati

Allegato: richiesta accesso civico generalizzato.pdf (15/01/2018 - 319 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto inserito il 09-01-2018 aggiornato al 24-09-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via Roma - 84121 Salerno (SA)
PEC archiviogenerale@pec.provincia.salerno.it
Centralino +39 089614111
P. IVA 80000390650
Linee guida di design per i servizi web della PA
Statistiche visitatori di questa pagina
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it